Benvenuto nel nuovo blog delle Suore Francescane Missionarie di Assisi, dedicato alle attività di accoglienza e formazione proposte in Assisi, a Casa Emmaus, e altrove. Pace e Bene!

mercoledì 22 marzo 2017

Grazie


A fine gennaio eravamo a Loreto per un incontro di formazione. Tra le sorelle partecipanti c'era sr. Giovannina (quella con occhiali nella foto), una suora di quasi 87 anni, serena, contenta della propria vita. Ci ha raccontato degli episodi vissuti nei suoi anni giovanili. Le abbiamo proposto di scrivere una testimonianza per il nostro blog. Ci ha guardate con aria interrogativa e allora le abbiamo spiegato cosa è un blog e nello specifico il nostro blog sfma. Ci ha guardate sorridendo e ci ha detto che poteva scriverla. Avremmo dovuto scriverle dei punti che l'avrebbero aiutata, ma non ci siamo riuscite. Sr. Giovannina è morta improvvisamente il 15 marzo. Le sorelle di Loreto hanno trovato sulla sua scrivania uno scritto, una sorta di testimonianza - rendimento di grazie. Non sappiamo se la stesse scrivendo per il blog o se si stesse preparando all'incontro con il Padre, ma ci piace condividerlo... Grazie sr. Giovannina...

sabato 18 marzo 2017

Terza domenica di Quaresima 2017


Liturgia del giorno: Es 17,3-7; Sal 94; Rm 5,1-2.5-8; Gv 4,5-42.

La Parola che ci viene donata in questa terza domenica di Quaresima sembra volerci dire che l'incontro con Gesù, con il Maestro, nasce da un amore che si dona, da un amore che sempre è innanzi a noi, che ci custodisce e che ci dona l'acqua viva.

"Gesù dunque, affaticato per il viaggio, sedeva presso il pozzo… Giunge una donna samaritana ad attingere acqua".

sabato 11 marzo 2017

Seconda domenica di Quaresima 2017


Liturgia del giorno: Gn 12,1-4a; Sal 32; 2Tm 1,8b-10; Mt 17,1-9

La Parola di questa domenica ci viene incontro come "una luce che irrompe, che viene ad illuminare le nostre tenebre". 

La trasfigurazione di Gesù, quindi la Sua gloria, è l'altra faccia della croce. La fatica che fanno i discepoli, e ciascuno di noi, è comprendere come la croce di Gesù possa nascondere la gloria. Sia nell'evento della Trasfigurazione sia in quello del Getsemani Gesù porta con sé Pietro, Giacomo e Giovanni. Essi appaiono spaventati in entrambi i casi, quasi incapaci di riuscire "a stare" davanti a qualcosa di così grande e importante.